Internazionale a Ferrara

Quest’anno, dal 5 al 7 ottobre, si terrà la dodicesima edizione di “Internazionale a Ferrara”. L’idea del festival è quella di ricreare dal vivo un intero numero di Internazionale con la presenza di giornalisti, scrittori e redattori. Si tratta di una delle iniziative più significative del panorama culturale italiano.

Il festival, organizzato da Comune di Ferrara, Provincia di Ferrara, Università degli Studi di Ferrara, Internazionale e Arci Ferrara, insieme alla Regione Emilia-Romagna, alla Fondazione Teatro Comunale di Ferrara e all'Associazione IF, rispecchia la linea editoriale della rivista che pubblica ogni settimana i maggiori nomi del giornalismo e della cultura internazionale. Roberto Saviano, Amira Hass, Arundhati Roy, Marjane Satrapi, Noam Chomsky, Lucia Annunziata, Gad Lerner, Daria Bignardi, Dana Priest, Hu Shuli sono solo alcuni degli ospiti ospitati nel corso degli anni a Ferrara.

La manifestazione affronta tematiche di grande attualità e di rilevanza sociale, economica e politica, in grado di suscitare grande interesse e coinvolgere un pubblico sempre più numeroso. Nei tre giorni del festival è possibile partecipare a uno dei workshop su copy editing, traduzione, fact checking, sceneggiatura, giornalismo, fotografia, fumetto. Non mancheranno i laboratori per i bambini e le rassegne "Mondovisioni" e “Mondoascolti”.

Come ogni anno per ricordare Anna Politkovskaja, la giornalista russa uccisa a Mosca nel 2006, verrà assegnato il premio giornalistico. Il vincitore della scorsa edizione è il giornalista turco Can Dündar.

Per maggiori informazioni visita il sito.

Fonte: Internazionale

Ultima modifica il Mercoledì, 03 Ottobre 2018 10:07