Regione Marche: protocollo d’intesa per una società inclusiva, multietnica e multiculturale

Lo scorso 4 febbraio ad Ancona, presso la “Sala Bastianelli” di Palazzo delle Marche, è stato siglato il protocollo d’intesa per una società inclusiva, multietnica e multiculturale. Un sistema regionale chiamato a supportare l’educazione alla cittadinanza globale, partendo dai contenuti dell’Agenda Onu 2030. Poggia su queste basi il protocollo d’intesa tra Consiglio regionale, Università, Cvm (Comunità Volontari per il Mondo), Rete di Scuole Marchigiane e Università per la Pace.

“Si tratta di un importante segnale, ha sottolineato il Presidente del Consiglio, Antonio Mastrovincenzo, rivolto soprattutto ai giovani. Parte da una regione che vuole essere in netta controtendenza rispetto ad un modello socioculturale che oggi ci si vorrebbe imporre. Quanto prima queste tematiche spero possano essere ricomprese in una iniziativa legislativa specifica, confermando le Marche come comunità coesa, aperta, solidale ed inclusiva.”

All’incontro hanno partecipato il Presidente del Consiglio, Antonio Mastrovincenzo; i Rettori Sauro Longhi (Politecnica) e Claudio Pettinari (Unicam); il Prorettore Claudio Ortenzi (Unimc) e Rossella Persi (coordinatrice Cirta – Uniurb); il Presidente del Cvm, Paolo Padovani, il Presidente dell’Università per la Pace, Mario Busti e Andreina Mircoli per la Rete di Scuole Marchigiane.

Fonte: Regione Marche