• Luogo: Fano, Jesi, Macerata/Grottammare
  • Indirizzo: Via San Francesco, 76 (Sala della Concordia)
  • Data inizio: Venerdì, 21 Settembre 2018
  • Data fine: Sabato, 20 Ottobre 2018
  • Ora inizio: 15:00
  • Ora fine: 18:00

Attivisti per i diritti di cittadinanza

"Attivisti per i diritti di cittadinanza" è un percorso di formazione e informazione che vuole dare competenze sui diritti di cittadinanza ed i dilemmi della società multiculturale. Attraverso la presentazione e la discussione di esperienze di attivismo, mobilitazione e rappresentanza per i diritti delle minoranze, vuole favorire la partecipazione dei giovani nell’associazionismo culturale, politico, e sindacale.

Il percorso è rivolto a giovani donne e uomini fra i 15 e i 30 anni prevalentemente di seconda generazione residenti nella Regione Marche. L’obiettivo è quello di formare soggetti capaci di interloquire con le istituzioni per rappresentare i nuovi bisogni ed i punti di vista di chi ha poca voce nella nostra società.

I tre percorsi di 10 giornate ciascuno, aperti a tutti, si svolgeranno in parallelo a Fano, Jesi e Macerate/Grottammare. I percorsi sono organizzati dal Centro Interdipartimentale per la Ricerca Transculturale Applicata (CIRTA) dell’Università di Urbino Carlo Bo, in collaborazione con Regione Marche e SVIM, e si inseriscono nel progetto PRIMM (Piano Regionale Integrazione Migranti Marche), finanziato con risorse FAMI (Fondo Asilo, Migrazione, Integrazione).

Basandosi sulle esperienze internazionali di “youth leadership”, gli incontri, volti a stimolare la partecipazione civica, vedranno fra i relatori principalmente immigrati o “italiani col trattino”, per parlare di politica, associazionismo, rappresentanza, diritti delle minoranze, rapporti con le istituzioni e con i media.

Tra gli oltre 30 relatori ci saranno figure come la fumettista Takoua Ben Mohamed; i giornalisti Ejaz Ahmad ed Eleonora Camilli; i protagonisti delle mobilitazioni degli italiani senza cittadinanza, come Paula Baudet Vivanco e Mohamed Rmaily; esperti di migrazioni e diversità culturali come Mauro Valeri (Unar) e Udo Enwereuzor (Cospe). Uno spazio sarà dedicato anche a consiglieri comunali e associazioni delle Marche, anche con la partecipazione del Centro Servizi per il Volontariato delle Marche.

Fano 21/09/2018 - 20/10/2018

Jesi 21/09/2018 - 20/10/2018

Macerata/Grottammare 21/09/2018 - 20/10/2018

In allegato il programma Fano, Jesi, Macerata/Grottammare.

Fonte: Regione Marche